I giovani proagonisti del progetto Quartier Circolare alla Future Parade – una sfilata per promuovere la mobilità sostenibile

Un corteo di ciclisti, pattinatori, skater e monopattinisti per promuovere la mobilità sostenibile come principale soluzione per una transizione verso la sostenibilità della Città. La Future Parade Torino ha sfilato sabato 7 maggio 2022 per le strade di Borgo Vittoria, Barriera di Milano e Falchera per creare un laboratorio di idee mobile sulle tematiche ambientali. L’obiettivo della Future Parade, alla sua seconda edizione a Torino, è creare un contesto di forte inclusione e attivismo dove è possibile affrontare i temi della lotta alla crisi climatica, del consumo di suolo e dello spreco alimentare che porterà i partecipanti a esprimersi in un laboratorio creativo mobile.

Anche i giovani del progetto Quartier Circolare, coordinati da Legambiente Metropolitano Torino, si sono mobilitati per l’occasione: presso lo Spazio SCiA-131, un’area verde su cui è attivo un patto di collaborazione che lega l’Associazione Santourin e la Città di Torino (in via Sospello 131/a), hanno organizzato e gestito una “merenda antispreco” a base di frutta fornita dalle Sentinelle Salvacibo di Eco dalle città. Le bucce di banana della merenda sono andate a finire nello spazio dove si fa il compostaggio dello Spazio Scia: un vero “quartier circolare”! Tra i giovani eco-attivisti di Quartier Circolare, anche la dj torinese Lorena che ha animato con la sua beat dance il pomeriggio. Ha contribuito alla sostenibilità dell’iniziativa anche l’azienda SMAT Torino che ha fornito acqua di qualità in boccioni e ha permesso così di evitare l’utilizzo di bottiglie in plastica.

“Questo è stato il primo di una serie di uscite sul territorio della Circoscrizione 5 proposte da Legambiente Metropolitano. L’occasione ci ha permesso di incontrare la cittadinanza in una festa di comunità dove condividere idee e progetti per un futuro sostenibile”.

dichiara Ester Graziano dell’Associazione Lvia e coordinatrice del progetto.

 

Nell’occasione è stata registrata una puntata di green.TO.change – RadioOhm direttamente dalla cargobike di GreenTO, allestita a radio mobile, che hanno intervistato alcuni protagonisti dell’evento.

“La strada è di tutti e ogni pattinatore, skater e ciclista rappresenta una macchina in meno sulla strada che significa meno inquinamento ambientale e acustico”

Flavio Vallarelli, co-organizzatore della Future Parade

Ascolta la puntata in diretta dalla FUTURE PARADE >> QUI

Il progetto Quartier Circolare – Giovani protagonisti del cambiamento, è cofinanziato dall’Unione Europea e dalla Regione Piemonte nel contesto del “Bando Giovani e Agenda 2030 – Progetto Mindchangers (www.mindchangers.eu). Quartier Circolare – giovani protagonisti del cambiamento – è promosso dall’Associazione LVIA, Legambiente Metropolitano Torino e area metropolitana e OffGrid Italia in collaborazione con Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino, Santourin e Diwaneg Management. A sostegno del progetto anche GreenTo, Radio Ohm ed Eco dalle Città che, attraverso articoli e podcast radiofonici, racconteranno l’evoluzione del progetto e le storie dei protagonisti che lo realizzeranno.