In Mozambico parte un nuovo progetto per favorire uno sviluppo socio-economico e ambientale integrato a Nacala Porto

Il progetto “Partecipa allo sviluppo! Gestione partecipata e sostenibile delle risorse naturali per uno sviluppo socio-economico e ambientale integrato a Nacala Porto” si basa su una precedente iniziativa di LVIA e del Consiglio Municipale Città di Nacala (“Tutela dell’ambiente a Nacala tramite la valorizzazione di rifiuti organici e l’inclusione lavorativa di gruppi vulnerabili”, sempre finanziata dall’UE), che prevedeva la creazione di un centro di compostaggio per la produzione in piccola scala di composto organico fertilizzante da utilizzare per combattere l’erosione, problema che affligge l’area di Nacala.  La zona d’intervento del progetto dimostra ancora dei indicatori negativi, rispetto alle medie nazionali, per la povertà, la sicurezza alimentare e nutrizionale, anziché per l’accesso ai servizi di base (salute, acqua e risanamento).

Il progetto precedente ha evidenziato il contributo positivo che possono dare le organizzazioni della società civile alle istituzioni locali nella elaborazione di strumenti per una gestione più sostenibile e inclusiva delle risorse naturali, nonché la necessità di rinforzare le competenze sui modelli locali sostenibili di gestione delle risorse ambientali.

Maurizia Sandrini Desk Officer Mozambico

Con questo nuovo progetto, partito a novembre del 2020 grazie al contributo dell’Unione Europea, si intende migliorare le condizioni di vita della popolazione di Nacala-Porto, attraverso la promozione della partecipazione comunitaria nello sviluppo territoriale integrato.

L’azione prevede la realizzazione di iniziative di protezione ambientale con il valore aggiunto di promuovere attività generatrici di reddito per i gruppi vulnerabili identificati, specialmente dei giovani e delle donne.

Il contesto

Nacala Porto è una città in rapida crescita, ad alta densità di popolazione, con uno sviluppo territoriale disordinato a causa anche della mancanza di una pianificazione urbana appropriata. É doppiamente penalizzata per l’alto tasso di erosione del suolo e diversi tipi di vulnerabilità, non solo ambientale. Il quadro peggiora se consideriamo che Nacala Porto ha una elevata esposizione agli eventi climatici, considerata la morfologia del terreno (tipologia del suolo, estensione costiera, pendenza). La preoccupazione maggiore delle Autorità Locali coinvolte nella progettazione è l’assenza di una metodologia nazionale strategica per rispondere ai problemi che emergono nei nuovi contesti urbani, soprattutto quando si parla di aree soggette ad erosione e altamente esposte ai fenomeni legati ai cambiamenti climatici cercando di ricorrere a risorse locali, sostenibili e a basso costo. La pressione antropica crescente sulle risorse naturali, nell’impoverimento dei terreni e l’aumento del fenomeno erosivo, intensificatosi a causa dell’occupazione urbana senza regole, è un problema visibile in tutti i quartieri di Nacala.

Vai alla scheda del progetto.