Un sacchetto di mele per l’Africa, edizione 2022

Un sacchetto di mele per l’Africa” è la campagna che LVIA lancia ogni anno in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione (16 ottobre) per sensibilizzare la cittadinanza sui temi del diritto al cibo in Italia e nel Mondo e raccogliere fondi per i progetti di sicurezza alimentare e lotta alla malnutrizione infantile in Burkina Faso.
Un evento che si realizza grazie al contributo fondamentale di tantissimi volontari LVIA che con entusiasmo si recano nelle piazze di Torino, Cuneo e rispettive province, dove allestiscono i banchetti di mele mele rosse IGP di Cuneo che offrono a fronte di un’offerta.

Le mele MELA ROSSA CUNEO IGP di Ortofruit Italia OP provengono dal territorio piemontese e sono state messe a disposizione da AOP Piemonte SCARL, grazie al contributo del FEASR e della Regione Piemonte PSR 2014-2020 Operazione 3.2.1.  –  Bando 1/2021_A  – Annualità 2021-2022

Continua l’impegno di LVIA in Burkina Faso nella lotta alla malnutrizione infantile

Il Burkina Faso è un Paese estremamente fragile, dove solo pochi giorni fa è avvenuto il secondo colpo di stato in 8 mesi. Secondo i dati più recenti, nella provincia dell’Oudlan, nel Nord del Burkina Faso, il 15% dei bambini sotto i 5 anni soffre di malnutrizione acuta. La malnutrizione infantile, se non trattata in tempo, può provocare al bambino danni permanenti nella crescita e, nei casi più gravi, la morte.

LVIA lavora nel Paese per garantire cure sanitarie di base alla popolazione locale attraverso:

  • l’apertura di presidi sanitari nelle zone dove i centri di salute sono chiusi o comunque non accessibili per motivi di sicurezza nonché presso le comunità di sfollati
  • le attività di screening dei bambini dei casi di malnutrizione acuta
  • la formazione di agenti comunitari e ostetriche di villaggio affinché siano in grado di offrire assistenza medica
  • le attività di sensibilizzazione e prevenzione rivolte alle mamme perché adottino le buone pratiche alimentari

Il sacchetto sospeso per donare a distanza

Anche quest’anno sarà possibile partecipare a distanza facendo una donazione online scegliendo così la modalità del “sacchetto sospeso” (basta indicare nello spazio dedicato la causale “sacchetto sospeso”).  In questo caso la donazione sarà doppia: oltre a supportare il progetto di lotta alla malnutrizione in Burkina Faso, si regala il proprio sacchetto ad una famiglia in Italia che vive in condizioni di fragilità, che vengono raggiunte attraverso la San Vincenzo de Paoli di Cuneo e i Salesiani di San Salvario a Torino.