PEGGIORA LA SICUREZZA IN BURKINA FASO

Solo nell’ultimo anno ci sono stati più di 300 attacchi di bande armate con centinaia di vittime. E la popolazione paga le conseguenze più gravi

Il “Paese degli uomini integri” – questo è il significato di “Burkina Faso” come fu chiamato dopo la colonizzazione – è sempre stato una roccaforte di stabilità e sicurezza in un’area molto instabile dell’Africa (dalle lotte Tuareg in Niger e Mali, alle crisi politiche della Costa d’Avorio).
Ma questa volta il paese è stato contagiato dalla crisi in atto dal 2012 nel nord del Mali: da lì sono arrivate le prime bande armate di ispirazione jihadista, e oggi la situazione Iè tragica in diverse regioni del paese, soprattutto nel nord.