Rafforzare la filiera del fagiolo niébé sviluppo rurale e sovranità alimentare nel centro-nord del Burkina Faso

La pubblicazione illustra un progetto di sovranità alimentare che la LVIA ha promosso con il contributo dell’Unione Europea nel centro-nord del Burkina Faso.

La scommessa alla base delle attività è consistita nel puntare sulla filiera del niébé, un fagliolo locale molto nutriente, per veicolare da un lato un migliore accesso al cibo delle popolazioni rurali e, dall’altro, per favorire dinamiche di sviluppo dell’economia rurale e di organizzazione delle associazioni contadine in vere e proprie reti capaci di essere presenti con forza sul mercato nazionale e dei paesi limitrofi.

La pubblicazione illustra le diverse fasi delle tre annualità del progetto e nello stesso tempo fornisce degli spunti di riflessione sulle tematiche della sovranità alimentare e dello sviluppo rurale in Africa Occidentale.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.