Nel mondo 2 miliardi di persone non hanno acceso all’acqua in casa; 4 ogni 10 in Africa Sub-sahariana. Ogni giorno nel mondo donne e bambine sono costrette a spendere 200 milioni di ore di cammino per raggiungere fonti lontane.

La diarrea, causata dal bere acqua non pulita, uccide ancora 700 bambini ogni giorno. In generale le malattie legate all’uso di acqua non sicura causano la perdita di 443milioni di giorni di scuola ogni anno. (dati delle Nazioni Unite)

In Kenya, in risposta all’emergenza siccità che ha visto una quasi totale mancanza di piogge per 2 anni nel 2015-2016, LVIA ha portato acqua in 7 villaggi a Cherab (Merti) e Modogashe (Garbatulla) nel Nord del Paese, grazie ad una stretta collaborazione con le autorità locali.

Con il sostegno di molti, intendiamo proseguire l’impegno a fianco di queste comunità che vivono soprattutto di pastorizia, costruendo e riabilitando punti di accesso all’acqua, sia per il consumo umano che animale e diversificando le attività generatrici di reddito per rafforzare la capacità di far fronte alla siccità perdurante.

swergroup